Comunicato Stampa sul progetto “Avventura S. Geffa– L’Unità d’Italia”.

Riparte oggi il progetto Avventura S.Geffa e quest’anno copie 10 anni, un’iniziativa fortemente voluta dall’Amministarzione Comunale che già in tante occasioni ne ha potuto coglierne i lati positivi ed entusiasmanti. Quest’anno il progetto Avventura giunge dopo la bella e positiva esperienza dell’apertura del Parco di S.Geffa le cui attività sono state avviate sin dal mese di Maggio e che hanno visto decine di ragazzi avvicendarsi in giochi, laboratori e passeggiate a cavallo.

L’iniziativa di quest’anno coinvolgerà centinaia di ragazzi in attività ludico storiche che ci faranno meglio conoscere la storia del risorgimento d’Italia, da Mazzini a Cavour, da Garibaldi a Vittorio Emanuele, senza tralasciare i Briganti di Puglia e Basilicata. Un gioco che non è più soltanto gioco sterile e fine a se stesso ma un percorso ludico, didattico in grado di entusiasmare incantare affascinare centinaia di ragazzi che con ansia e gioia aspettano l’arrivo dell’inizio del progetto. Fratelli D’Italia, è il titolo dell’iniziativa annuale, sarà una grande occasione che permetterà ai ragazzi di riscoprire e scoprire con una luce diversa un periodo della nostra storia che ha fortemente caratterizzato il nostro essere italiani una storia spesso tralasciata o poco approfondita.

Ma Santa Geffa nella sua decima edizione sarà anche riflessione e confronto sulle tante problematiche educative che sempre più minano il lavoro educativo dell’intera comunità cittadina, infatti il giorno 6 Agosto, in occasione del decimo anno di attività di S.Geffa sarà organizzato un’incontro sul tema degli “Spazi Educativi”, ossia l’importanza e la funzione di spazi di aggregazione così particolari e specifici come S.Geffa, all’incontro parteciperanno Andrea Mori della Coop.Progetto Città di Bari, Don Girolamo Salierno sacerdote di Tricarico nel Materano che gestisce un campeggio per ragazzi da ben 40 anni, Ersilia Bombini Insegnante di scuola elementare presso il terzo Circolo D’annunzio, madrina della serata la Dott.sa Albrizio dell’ASL di trani, durante questa serata, non mancheranno le testimonianze di ragazzi che hanno giocato in passato alle precedenti edizioni del Progetto Avventura, il Sindaco Tarantini, premierà gli ospiti pervenuti con il Premio La Rondine che Ride, quando i grandi pensano ai più piccoli, 2^ edizione.

Sempre in questa occasione, sarà presentato l’arrivo a S. Geffa di uno splendido cavallo, Falco donatoci da amici della Città particolarmente sensibili verso la bellezza ed originalità dell’iniziativa che tanto bene fa ai ragazzi della Città e che non dimentichiamolo, ci permette di visitare lo splendido monumento della Chiesa PaleoCristiana di S Geffa, un luogo che dieci anni fa, non era altro che una vecchia ed abbandonata discarica abusiva, e che oggi accoglie con il suo fascino e mistero miglia di visitatori.

L’iniziativa di quest’anno si accompagnerà pure ad una serie di attività ludiche Piazze in Festa e le Favole di Xiao yan, fortemente volute dall’Assessorato al Turismo e che ci vedranno animare piazze e strade della nostra Città.

Salutandoci possiamo dire che ora è tempo di giocare, basta seguire il programma e lasciarsi prendere dalla fantasia e dalla voglia di stare insieme, per vivere una Città che per questa volta sa essere amica dei bambini.

Seleziona il progetto e clicca su "Vote"

View Results

Loading ... Loading ...
TORNA ALLA LISTA